CertosaToday

Follia a Milano, prende a martellate il tram: voleva che lo portasse direttamente a casa

È successo a bordo di un tram della linea 16 in piazza Sei Febbraio nella mattinata di venerdì

Immagine repertorio

Voleva che il tram lo portasse fino sotto casa nonostante fosse arrivato al capolinea. E così prima ha litigato con il conducente del mezzo, poi ha preso a martellate il tergicristalli della vettura. E per lui è scattata una denuncia per danneggiamento. È successo al capolinea del tram 16 in Piazza Sei febbraio a Milano (zona Tre torri) nella mattinata di venerdì 26 luglio.

Tutto è accaduto un attimo prima delle 10.30, come riferito dagli agenti della Questura di Milano. L'uomo, un muratore italiano di 57 anni già noto alla forze dell'ordine, ha estratto un martello e dopo una discussione con il macchinista si è avventato contro il mezzo spaccando il tergicristallo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della questura che lo hanno identificato e denunciato. 

Non vuole fare quello che ha deciso la sua ragazza: si stende sui binari della metro

Poche ore dopo, invece, un cittadino peruviano è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio: si era steso sui binari della M1 a Turro perché non voleva fare quello che aveva deciso la sua ragazza. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento