CertosaToday

Corso Sempione, presa a pugni per una sigaretta negata

Gli aveva negato una sigaretta e l'uomo, 25 anni, per tutta risposta l'ha tempestata di pugni in faccia. La donna, 33 anni, ne avrà per 15 giorni

E' bastato il rifiuto a concedergli una sigaretta per autorizzarlo a riempirle la faccia di pugni. È successo ieri sera nei pressi di corso Sempione, a Milano. A farne le spese, una ragazza di 33 anni che aveva risposto “no” alla richiesta di un 25enne marocchino – sembra ubriaco – di regalarle una sigaretta. A soccorrere la donna è stato un jogger di 34 anni che ha allertato la polizia. La vittima ha denunciato l'aggressore – senza nome perchè è riuscito a dileguarsi – e poi è stata accompagnata all'ospedale Fatebenefratelli, dove ha ricevuto una prognosi di 15 giorni.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento