CertosaToday

Furgone a tutta velocità contro la vetrina, poi fuga sulla Cayenne rubata: colpo dei ladri

Il colpo verso le 21 di giovedì in un concessionario di via Gallarate. Rubata una Porsche

Foto repertorio

Blitz dei ladri giovedì sera a Milano. Verso le 21, stando a quanto finora ricostruito dalla polizia, una banda di rapinatori è entrata in azione in un concessionario di via Gallarate. 

I malviventi hanno lanciato un furgone a tutta velocità contro l'ingresso e hanno così distrutto la vetrata. Poi, sono entrati nel negozio, sono saliti a bordo di una Porsche Cayenne - un mezzo che era stato lasciato da un cliente in conto vendita - e sono fuggiti con una macchina e proprio con la Porsche. 

Il furgone usato per creare un varco è stato invece trovato poco lontano dalla polizia, che ha accertato che si trattava di un mezzo rubato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti, allertati dai vicini che hanno sentito il rumore e hanno poi visto due auto fuggire a grande velocità, hanno recuperato le immagini delle telecamere di sorveglianza e stanno ora lavorando per risalire ai rapinatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento