CertosaToday

17enni spacciano droga davanti alla scuola media: uno arrestato, l'altro denunciato

L'operazione della polizia martedì 29 maggio

Repertorio

Si posizionavano nei dintorni di una scuola media milanese e spacciavano hashish a ragazzini. Ma gli agenti di polizia del commissariato Bonola li hanno sorpresi bloccando la loro attività: uno di loro (che conservava la droga anche in casa) è stato arrestato, l'altro denunciato. 

Si tratta di due 17enni italiani. L'operazione, finalizzata a prevenire e reprimere la vendida di sostanze stupefacenti, si è svolta martedì 29 maggio nei pressi della scuola media di via Ugo Ojetti, zona Bonola. Gli agenti hanno concentrato la loro attenzione su un gruppo di minorenni. I due più grandi sono stati bloccati mentre altri, decisamente più giovani, dell'età apparente di 13-14 anni, si sono allontanati rapidamente.

Uno dei due ragazzi fermati aveva alcune dosi di hashish e diverse banconote dento un borsello, mentre l'altro aveva 400 euro in contanti. I poliziotti hanno quindi perquisito le loro abitazioni: uno di loro, in casa, conservava circa 100 grammi di hashish ed è stato arrestato, mentre l'altro ha rimediato una denuncia. Entrambi rispondono di spaccio di droga.

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, due fratelli morti in una casa a Baggio: uno ucciso a coltellate, un altro impiccato

  • Omicidio suicidio a Milano: ammazza il fratello a coltellate, poi si impicca al balcone di casa

  • Dramma a Sanremo, turista milanese in vacanza muore annegata mentre fa il bagno

  • La notte folle di un uomo: fa sesso con una prostituta, poi ‘spara’, la rapina e si accoltella

  • Temporali di "forte intensità" in arrivo a Milano: scatta l'allerta meteo di codice giallo

  • Incidente a Zibido, si schianta alla rotatoria e l'auto si ribalta più volte: morto un 32enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento