CertosaToday

Giorgio Bocca, cardinal Martini, Carlo Colla: i nuovi iscritti al Famedio

Il cardinale Carlo Maria Martini, Giorgio Bocca, Carlo Colla, Stella Vecchio. Sono solo alcuni dei 19 nomi che dall'altro girono sono iscritti al Pantheon della città

Le nuove iscrizioni al Famedio di Milano

Il cardinale Carlo Maria Martini, Giorgio Bocca, Carlo Colla, Stella Vecchio. Sono solo alcuni dei 19 nomi che da oggi sono iscritti al Pantheon della città. Si è tenuta l'altra mattina la cerimonia pubblica, al Famedio del Cimitero Monumentale alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia, del presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo e dell’assessore ai Servizi civici Daniela Benelli.

“È qui, in questo luogo meraviglioso - ha affermato il sindaco Pisapia - che la città, guardando indietro, trova la forza per andare avanti. Milano rende omaggio e onora alcuni dei suoi cittadini più illustri, milanesi di nascita o di adozione che hanno dedicato la loro vita, il loro impegno, il loro ingegno alla crescita e al progresso della nostra comunità e dell’intero Paese. Donne e uomini che hanno veramente fatto grande Milano e ai quali va la nostra ammirazione, la nostra riconoscenza e la nostra gratitudine. Anche quest’anno i nomi iscritti al Famedio sono stati scelti senza divisioni, con l’approvazione unanime della Commissione del Consiglio comunale, certi di fare del bene a noi, alla Città e a tutti coloro che vogliono una società più giusta e più libera. Il nome su cui vi è stato subito un coro unanime è stato quello del Cardinale Martini, vero punto di riferimento spirituale per tutti i milanesi, credenti e non credenti. Un uomo che ha saputo interpretare al meglio lo spirito di questa città e mandare a tutti un messaggio di civiltà, di fiducia, di umanità. E’ a lui e a tutti gli iscritti nel Pantheon cittadino che guardiamo con fiducia come esempi per il nostro agire quotidiano, per il nostro impegno verso la realizzazione di noi stessi e del nostro crescere come comunità coesa, libera e solidale”.

Gli iscritti sono: Giorgio Bocca (giornalista e scrittore), Claudio Beretta (studioso del dialetto milanese), Giulio Campanati (arbitro di calcio), Cesare Castiglioni (medico psichiatra, fondatore del comitato di Milano della Croce rossa italiana), Gino Colombo (avvocato, primo Presidente del Consiglio regionale lombardo e Segretario generale della Fiera di Milano), Carlo III Colla (marionettista), Franco Corelli (tenore), Alba Dell’Acqua Rossi (insegnante e partigiana), Umberto Fazzone (medico), Andreina Franco Repellini (professoressa di Filosofia del liceo Parini), Isotta Gaeta (giornalista e partigiana), Giuseppe Grandori (docente di Scienza delle costruzioni al Politecnico di Milano, “padre” dell’ingegneria sismica moderna), Edoardo Mangiarotti (campione internazionale di scherma), Cardinale Carlo Maria Martini (Arcivescovo emerito di Milano), Attilio Melo (pittore), Monsignor Luigi Padovese (frate francescano, delegato apostolico dell’Anatolia), Alceo Riosa (docente di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Milano), Ferdinando Targetti (docente di Economia politica all’Università Bocconi), Stella Vecchio e Alessandro Vaia (partigiani).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento