CertosaToday

Via Sarpi, tranciarono labbro con un coltello a rivale: arrestati

Durante una lite con un connazionale lo scorso 23 settembre, gli tranciarono di netto il labbro inferiore con un coltello: tre cinesi sono stati arrestati per lesioni gravissime

Tre cinesi sono stati arrestati dalla polizia, a Milano, con l'accusa di lesioni gravissime aggravate. Il 23 settembre scorso, in via Paolo Sarpi, cuore della cosiddetta Chinatown, durante una lite aggredirono un connazionale e gli amputarono il labbro inferiore con un coltello.

Ora sono stati individuati, anche se non è certo chi dei tre materialmente recise la parte. La brutale aggressione era avvenuta in un ristorante cinese dove sia la vittima sia i tre stavano cenando e, ubriachi, erano venuti alle mani.

I tre, F.Z., di 36 anni, e C.W., di 24, irregolari e con precedenti, e H.Z.Z., di 43, regolare e incensurato, sono stati rintracciati, a più riprese, dalla Squadra mobile. La vittima, J.H., di 34 anni, è poi stato operata e ha riacquistato l'uso della parte recisa pur riportando uno sfregio permanente. L'uomo conosceva i suoi feritori e ha collaborato con gli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento