CertosaToday

Urla, minacce e spray al peperoncino per l'area cani: in piazza Prealpi arriva la polizia

Una signora ha letteralmente impedito ad un ragazzo e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area

Repertorio

Lite in piazza Prealpi, a Milano, tra proprietari di cani finisce con l'arrivo della polizia e di un'ambulanza. E' successo attorno alle 23.30 di mercoledì. Stando alla ricostruzione della questura a dare il la al litigio è stata una discussione sull'area cani.

Tutto è cominciato quanto un ragazzo 30enne, che poi ha chiamato la polizia, si è presentato nella zona recintata con il proprio animale. All'interno dello spazio riservato ai quadrupedi ha trovato una donna con due cagnolini. La signora ha letteralmente impedito al giovane e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area perché, a suo dire, i suoi due animali non avrebbero gradito la presenza di un altro cane.

Durante la discussione a un certo punto sono arrivati un paio di uomini, amici della signora per prendere le sue difese. Così, sentendosi minacciato, il 30enne ha tirato fuori una bomboletta spray urticante e lo ha spruzzato. Poi ha chiamato la polizia. Gli agenti, che non hanno preso nessun provvedimento, hanno chiamato il 118 che ha medicato una persona sul posto.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento