CertosaToday

Urla, minacce e spray al peperoncino per l'area cani: in piazza Prealpi arriva la polizia

Una signora ha letteralmente impedito ad un ragazzo e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area

Repertorio

Lite in piazza Prealpi, a Milano, tra proprietari di cani finisce con l'arrivo della polizia e di un'ambulanza. E' successo attorno alle 23.30 di mercoledì. Stando alla ricostruzione della questura a dare il la al litigio è stata una discussione sull'area cani.

Tutto è cominciato quanto un ragazzo 30enne, che poi ha chiamato la polizia, si è presentato nella zona recintata con il proprio animale. All'interno dello spazio riservato ai quadrupedi ha trovato una donna con due cagnolini. La signora ha letteralmente impedito al giovane e al suo 'cucciolo' l'ingresso nell'area perché, a suo dire, i suoi due animali non avrebbero gradito la presenza di un altro cane.

Durante la discussione a un certo punto sono arrivati un paio di uomini, amici della signora per prendere le sue difese. Così, sentendosi minacciato, il 30enne ha tirato fuori una bomboletta spray urticante e lo ha spruzzato. Poi ha chiamato la polizia. Gli agenti, che non hanno preso nessun provvedimento, hanno chiamato il 118 che ha medicato una persona sul posto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento