CertosaToday

CityLife: le torri diventeranno cinque. Tutti i dettagli

Occorre recuperare volumetrie mancanti dall'abbandono delle residenze Isozaki

City Life oggi (Valeria Marsico)

Potrebbero diventare cinque i grattacieli di Citylife, spiega il Corriere. Attualmente sono due (Isozaki, di proprietà di Allianz, e Hadid di Generali), più Torre Libeskind (da sempre prevista) in costruzione, che verrà ultimata nel 2020 e sarà affittata a Price Waterhouse Cooper. Oltre a questa, mancano ancora le ultime residenze firmate sempre da Libeskind nell'area oggi occupata dal campo pratica golf vicino a piazza Giulio Cesare.

I due grattacieli completamente nuovi si renderebbero possibili perché, dei 292 mila metri quadri edificabili inizialmente previsti, ne sono stati realizzati (comprese la torre e le residenze Libeskind) 220 mila. All'appello mancano quelle che dovevano diventare le residenze Isozaki e la Torre Arduino. 

La quarta torre sorgerebbe tra piazza VI Febbraio e piazza Tre Torri, la quinta nell'area più prossima al MiCo e al Vigorelli. Secondo quanto si apprende, Generali (proprietaria di Citylife) sarebbe intenzionata a riservare a "centro direzionale", quindi uffici, anche queste due torri. Basta dunque con le residenze e stop anche a eventuali interessamenti di altro genere, come le catene alberghiere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento