CertosaToday

Il Monte Stella, sessant'anni di "montagnetta": pronto il piano per la manutenzione "condivisa"

L'idea e il progetto

Una immagine del Monte Stella

Nel 2020 il Monte Stella compirà sessant'anni. Progettato dall'architetto Piero Bottoni insieme al quartiere QT8, il parco fu realizzato con l'accumulo di macerie derivate dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e dall'ultima demolizione dei Bastioni. La "montagnetta" di San Siro necessita ora di urgenti interventi di manutenzione per non limitare, in futuro, la fruibilità di un polmone verde che accoglie centinaia di migliaia di persone ogni anno.

Grazie a Fondazione di Comunità Milano, è stato quindi elaborato un programma di manutenzione "condivisa" che, entro dicembre 2020, rinnoverà e riqualificherà il parco coinvolgendo le comunità locali. Il primo obiettivo è quello di ripristinare e mettere in sicurezza i piccoli dissesti e alcuni ambienti semi-naturali, tutelando la biodiversità. In un secondo momento ci si pone lo scopo di sviluppare uno "spirito collaborativo" di cura, per educare ad un comportamento rispettoso degli spazi verdi. Saranno attivati comitati, scuole e privati cittadini. Insieme le persone coinvolte realizzeranno nuovi arredi, integreranno il patrimonio arboreo, effettueranno programmi di alternanza scuola-lavoro.

I partner coinvolti nel progetto sono Ambienteacqua Onlus (la capofila), il Comune di Milano, l'Aipin, Cai Milano, la Fondazione dell'Ordine degli architetti di Milano e Non Riservato. 

«Il Monte Stella è uno dei parchi più suggestivi, simbolici ed estesi di Milano. Per la sua conformazione naturalistica è anche uno dei più bisognosi di manutenzione e interventi di riqualificazione. Siamo quindi molto soddisfatti di questo progetto, nato dalla collaborazione con realtà attive sul territorio, che non solo migliorerà la qualità naturalistica e la fruibilità del parco, ma coinvolgerà direttamente i cittadini, rendendoli partecipi della rigenerazione», commenta Pierfrancesco Maran, assessore al verde.

«Con il suo primo bando la Fondazione di Comunità Milano ha finanziato 48 progetti per oltre 2 milioni di euro», dichiara Sandro Balducci, consigliere della Fondazione di Comunità Milano: «I progetti sostenuti comprendono interventi in grado di incidere sul tessuto sociale; gli elementi che li caratterizzano sono il focus sui giovani, la valorizzazione del territorio, l’attenzione all’ambiente. Il progetto ha saputo coniugare questi elementi insieme alla capacità di integrare diverse visioni in un unico intervento destinato a qualificare uno spazio verde, ricco di biodiversità, che offre benessere agli abitanti e svolge un’importante funzione nell’ecosistema della città».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento