CertosaToday

Rapina violenta da Mediaworld: coppia ruba 2 cellulari e picchia la guardia

I due sono stati arrestati dalla polizia

Repertorio

Hanno rubato due cellulari in un Mediaworld di Milano, quello di viale Certosa, e non hanno esitato ad ingaggiare una violenta colluttazione con l'addetto alla security del negozio per cercare di scappare. Alla fine sono stati catturati. Si tratta di un uomo e una donna, rispettivamente di 47 e 31 anni, residenti a Busto Arsizio.

I due, verso le sei di pomeriggio, sono entrati nel negozio e hanno rubato due cellulari per un valore complessivo di circa 1.600 euro. L'addetto alla security ha cercato di bloccarli. A quel punto il 47enne ha picchiato con forza la guardia lasciando campo libero alla complice per scappare con il bottino.

Ma i poliziotti, nel frattempo avvertiti e arrivati sul posto, hanno bloccato prima lei e poi lui.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Due idioti da punire di brutto.

  • feccia di provincia

  • Un uomo e una donna residenti a busto arsizio.ok

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caos sulla metropolitana rossa per un guasto: circolazione interrotta tra Pagano e Lima

  • Cronaca

    Strage al concerto di "Sfera": ecco il 17enne con lo spray, fermato con eroina e cocaina

  • Cronaca

    Spray al peperoncino spruzzato a scuola a Pavia: 30 intossicati

  • Incidenti stradali

    Incidente con la Vespa a Milano: morto Pietro Rapini, studente 23enne del Politecnico

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Annullata la mostra "Porno per bambini" dopo le polemiche e le minacce di morte

Torna su
MilanoToday è in caricamento