CertosaToday

Porta Volta, al via i lavori all'edificio liberty: come cambierà

Il recupero dell'edificio liberty a Porta volta. Sarà finalmente trovato spazio per la collezione del premio Compasso d'Oro

Il rendering

Sono iniziati i lavori per realizzare la nuova sede dell'Adi (Associazione per il disegno industriale) nella zona di Porta Volta, tra via Ceresio, via Bramante e via Procaccini. La sede troverà collocazione nell'edificio denominato "Tram a Cavalli", realizzato nel 1884 in stile liberty come centrale elettrica di Edison in un'area prima occupata dalla stazione dei tram a cavallo di Porta Volta.

Il progetto (firmato da Alessandro Sassi di AS&T, vincitore di un concorso ad inviti promosso da Immobiliare Porta Volta) prevede che l'area antistante all'edificio abbia una funzione di punto di ristoro con panchine, aiuola e fontana. Nell'area che si allunga verso il cimitero Monumentale sarà invece realizzato un terrapieno a verde con alberature, mentre un parcheggio privato su tre livelli interrati avrà accesso da via Ceresio 7/9.

Spazi della porzione nord dell'edificio saranno messi a disposizione gratuitamente per attività organizzate dal Comune di Milano, dal Municipio 8 o da enti partecipati dal Comune. Le manifestazioni s'incentreranno prevalentemente sulla promozione e diffusione del design e della grafica. L'idea di realizzare qui la sede dell'Adi risale al 2010.

I lavori dureranno circa un anno e mezzo. La sede dell'Adi è attualmente in via Bramante 29, ma non c'è spazio a sufficienza per le molte attività della Fondazione collegata e, soprattutto, per i duemila pezzi della collezione del Compasso d'Oro, collocati in diverse sedi inaccessibili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova sede diventa così l'occasione per esporre al pubblico, in un unico luogo, la collezione del premio nato nel 1954 da un'idea di Gio Ponti, considerato il più prestigioso al mondo tra i premi del design. E l'iniziativa serve anche a recuperare un edificio di grande interesse storico, in un contesto in profondo rinnovamento come è l'area di Porta Volta, che ha visto tra l'altro la realizzazione ex novo della sede di Fondazione Feltrinelli e il rinnovamento degli assegnatari di spazi in Fabbrica del Vapore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento